LSD

LSD

Il bambino difficile compie 75 anni

Sperimentando i suoi enormi effetti psichedelici inizia la movimentata storia dell’LSD. A 75 anni di distanza, la mostra della Biblioteca nazionale  svizzera racconta i molteplici cambiamenti so-ciali e culturali provocati dall’LSD e che hanno visto coinvolta questa sostanza.

Scoperta

Albert Hofmann, LSD – Il mio bambino difficile

Dovetti lottare per parlare in maniera intelligibile. Chiesi al mio assistente di laboratorio, che era al corrente dell’esperimento, di accompagnarmi a casa. Andammo in bicicletta [...]. Sulla via del ritorno, cominciai a sentirmi perseguitato. Ogni cosa nel mio campo visivo fluttuava ed era distorta, come se fosse vista in uno specchio ricurvo.

Scoperta

Acido proveniente dai campi agricoli

Arthur Stoll ha iniziato le sue ricerche presso la Sandoz AG a Basilea intorno al 1920. Da una nota pianta medicinale, la segale cornuta, trae un rimedio contro l'emicrania, l'ergotina, che si rivela essere un bestseller.

 

Per la produzione di ergotina, Sandoz AG coltiva la segale cornuta su larga scala. È una storia incredibile: mentre la Svizzera si sta dedicando al piano Wahlen al fine di garantire gli approvvigionamenti e l'autosufficienza alimentare durante la seconda guerra mondiale, contadini, prigionieri e giornalieri nell'Emmental e altrove attraversano campi di segale con la loro attrezzattura per infettare le piante con la segale cornuta.

Fonte: ©

Video del 1952. Archivio aziendale della Novartis AG

Fonte: ©

Hofmann erläutert seine Formel. Videokopie von 1952. Firmenarchiv der Novartis AG

Fonte: ©

Image from the RCSB PDB (www.rcsb.org) of PDB ID 5TVN: Crystal structure of the LSD-bound 5-HT2B receptor. NGL Viewer (AS Rose et al. (2018) NGL viewer: web-based molecular graphics for large complexes. Bioinformatics dio:10.1093/bioinformatics/bty419), and RCSB PDB.

Scoperta

Nuovi mondi

Il 16 aprile 1943, Albert Hofmann ingerì accidentalmente un residuo di LSD. Diventa allora la prima persona a sentire l'effetto psichedelico della sostanza. Tre giorni dopo, Hofmann decide di prendere volontariamente una dose eccessiva in modo di testare più chiaramente l’esperienza precedente. Tuttavia una strana agitazione e un forte capogiro lo costrinsero a rientrare e si diresse verso casa in bicicletta. Il leggendario “giorno della bicicletta” di Hofmann ("Bicycle Day" in inglese) viene ricordato ogni anno il 19 aprile.

Gli effetti fortemente allucinogeni dell'LSD si confermano in questa esperienza personale: una vicina di casa che Hofmann conosce bene, venuta a dargli un bicchiere di latte per alleviare il suo disagio, si trasforma in "una strega dannosa e insidiosa con il viso deformato dalle smorfie”. Hofmann è entrato in un altro mondo. Poi, nel corso del tempo, l'impressione iniziale di essere pazzo lascia il posto a una sensazione di felicità. In quel momento Hofmann apprezza il nuovo gioco di colori e forme che si presenta a lui quando chiude gli occhi.

Vendita e uso

Albert Hofmann, LSD – Il mio bambino difficile

Le caratteristiche peculiari dell’LSD aprivano a questo farmaco numerose possibilità d’impiego psichiatrico [...]. La Sandoz decise perciò di metterlo a disposizione degli istituti di ricerca e dei medici come farmaco sperimentale, dandogli il nome commerciale che io avevo proposto, Delysid (D-Lysergsäurediethylamid).

Vendita e uso

LSD per tutti?

Dopo ulteriori auto-esperimenti e sperimentazioni sugli animali, Sandoz AG dichiara l'LSD innocuo per la salute. La società distribuisce la sostanza sotto il nome "Delysid" gratuitamente e in gran parte per scopi di ricerca.

Fino al 1950, l'LSD divenne il materiale sperimentale per eccellenza. Sandoz AG sta valutando intensamente il lancio del farmaco Delysid sul mercato.

Fonte: ©

Video del 1952. Archivio aziendale della Novartis AG

Vendita e uso

Istruzioni per l'uso

Secondo il foglietto illustrativo, il Delysid consente al medico l'esperimento su se stesso per poter accedere al mondo delle idee dei malati di mente. Questo farmaco provoca anche psicosi artificiali a breve termine in persone sane.

Il delirio provocato dall’LSD è descritto come una "follia in miniatura". Gli psichiatri sperano finalmente poter capire meglio le malattie mentali con l'LSD. L'LSD fa quindi parte dell'euforia farmacologica della metà del XX secolo. Ci sono grandi speranze di poter controllare chimicamente la psiche con l'LSD. Dalla volontà dei soldati di combattere, alle ragnatele, all'avidità degli alcolizzati, il rimedio miracoloso ad alto potenziale, il "Delysid", viene testato in molti contesti.

Fonte: ©

https://youtu.be/miCDPzJHvjk; Los Angeles Veterans Administration Hospital (1950)

Consumo

Albert Hofmann, LSD – Il mio bambino difficile

Il clamore sollevato dall’LSD raggiunse l’apice intorno agli anni 196466, non solo per le entusiastiche dichiarazioni di sostenitori e di hippy sui suoi effetti prodigiosi, ma anche per le notizie di incidenti, di esaurimenti psichici, di azioni delittuose, di omicidi e di suicidi collegati a esso. Imperava una vera e propria isteria da LSD.

Consumo

Movimento hippy

Hofmann osserva con preoccupazione l’ampliamento dei limiti del consumo di LSD. È convinto che il consumo di LSD al di fuori di un ambiente medico e non sorvegliato abbia molti pericoli. Hofmann respinge fortemente il consumo gratuito di LSD, ma sostiene gli esperimenti guidati da artisti, umanisti e psicologi.

Un altro approccio è rappresentato da Timothy Leary, un docente di psicologia ad Harvard. Leary è convinto che l'LSD sia la medicina giusta per il suo tempo. Chiede l'accesso gratuito e illimitato alle droghe psichedeliche. Per lui, la società è in movimento: movimento per la pace, liberazione sessuale, nuovi percorsi dell'arte e della cultura e critica alla società prospera. Per Leary, l’LSD è il catalizzatore di una rivoluzione pacifica

Mentre Leary approfitta sempre di più delle feste psichedeliche per i suoi esperimenti, perde il suo lavoro accademico. È condannato a una pena detentiva draconiana. La sua fuga avventurosa lo porta anche in Svizzera dove incontra Albert Hofmann, Walter Vogt ed altri. Con la rock band psichedelica "Ash Ra Temple", Leary registra un album in studio sotto l'influenza dell'LSD a Berna.

Consumo

Cultura pop psichedelica

Mentre l'LSD si diffonde, le influenze psichedeliche sulla cultura pop diventano sempre più chiare. Dopo il 1960, emerge un'arte psichedelica indipendente e un genere musicale

I Beatles probabilmente inconsciamente creano uno degli inni più famosi dell'LSD nel 1967 con la canzone "Lucy in the Sky with Diamonds". Altre band comunicano apertamente il loro consumo di LSD spiegando che il trip è una fonte di ispirazione per la loro musica.

La band svizzera Brainticket, scrive la canzone Cottonwood Hill" (1971) che si può considerare come il pezzo più sperimentale e psichedelico della storia della musica svizzera

Fonte: ©

Brainticket. Cottonwood Hill. 1972. 

Consumo

Star contro la sua volontà

Albert Hofmann prende le distanze dagli eccessi del movimento psichedelico. Tuttavia, il creatore di LSD è adorato dai consumatori e dai fan e viene considerato come una figura di culto.

Consumo

Sostanza pericolosa?

La combinazione di dissenso sociale e il largo consumo conducono dalla seconda metà del 1960 a un'ondata di repressione: Nel 1966, sono vietati la produzione, il possesso e il consumo di LSD negli Stati Uniti. Nell'anno hippy del 1968, la Svizzera applica un divieto parziale della sostanza.

Per Hofmann, i divieti sono troppo severi. Inoltre proibiscono qualsiasi ricerca scientifica su e con la sostanza. Nel 1979 ha dato il suo sguardo personale sulla storia dell'LSD con la pubblicazione del libro intitolato “LSD, my problem child". Con questo libro Hofmann vuole intervenire nella discussione pubblica. Prende una posizione positiva sull'LSD e per salvarlo, ne nasconde alcuni aspetti critici, come la sua collaborazione con i militari sull'uso dell'LSD in ambito guerriero. Il "bambino difficile" che è diventato il suo LSD è tornato ad essere un "bambino prodigio".

Colore e forma

Albert Hofmann, LSD – Il mio bambino difficile

Le sedute con LSD sollecitavano, a quel che si diceva, esperienze estetiche fuori dell’ordinario e nuove intuizioni sulla natura del processo creativo. Gli artisti erano influenzati nella loro opera in modi del tutto non convenzionali. Si sviluppò un genere particolare di arte conosciuto come arte psichedelica.

Fonte: ©

Marcel Duchamps, Rotorelief (Riproduzione). Fonte: Biblioteca nazionale svizzera, Gabinetto delle stampe: Archivio Daniel Spoerri. Giradischi con piatto modificato, Simon Schmid, Biblioteca nazionale svizzera. © Famiglia Stauffer

Colore e forma

Serge Stauffer

Serge Stauffer incarna un'altra forma di liberazione artistica. L’arte di Stauffer non è psichedelica. Tuttavia le sue esperienze con l’LSD sono rappresentate in un’opera indipendente: collage, immagini testuali e tagli geometrici esprimono il modo in cui Stauffer conduce "l'arte come ricerca".

Stauffer è conosciuto come traduttore ed esperto di Marcel Duchamp. Nel 1971 ha co-fondato la scuola F + F per il disegno sperimentale a Zurigo. Forme + colori sono qui esplorati con approcci liberatori e l'educazione artistica è dotata di nuovi impulsi.

Materia

Albert Hofmann, LSD – Il mio bambino difficile

Anche il medico, psichiatra e scrittore Walter Vogt fu tra coloro con cui entrai in rapporti d’amicizia grazie all’LSD. Non furono tanto gli aspetti terapeutici dell’LSD, di interesse del medico, quanto soprattutto i suoi effetti sulla coscienza e sulla psicologia del profondo, di interesse dello scrittore.

Materia

Walter Vogt

Nel novembre 1970 Walter Vogt invia un pacchetto ad Albert Hofmann che contiene il suo libro "The Bird on the Table". Vogt domanda allo scientifico di poter corrispondere con lui. Hofmann che raccoglie autografi e tiene già una corrispondenza con autori come Aldous Huxley ed Ernst Jünger, gli risponde affermativamente. Scoprono presto che condividono un interesse per l'avifauna, la letteratura e l'LSD. S’incontrano e probabilmente prendono anche LSD insieme. Diventano amici e da allora incominciano a scambiarsi delle lettere.

CONSULTATE LA CORRISPONDENZA DI WALTER VOGT E ALBERT HOFMANN QUI PUBBLICATA PER LA PRIMA.

Fonte: ©

Walter Vogt/Albert Hofmann, corrispondenza, selezione, raccolta dal lascito di Albert Hofmann, Istituto di storia della medicina dell’Università di Berna, e dal lascito di Walter Vogt conservato all’Archivio svizzero di letteratura.

Da bambino difficile a bambino prodigio

Albert Hofmann, LSD – Il mio bambino difficile

Credo che se le persone imparassero a usare in modo più saggio le sue peculiari proprietà visionarie, in un contesto terapeutico e con l’ausilio della meditazione, questo bambino difficile potrebbe divenire, nel futuro, un bambino prodigio.

Da bambino difficile a bambino prodigio

Guardando indietro

Il 29 aprile 2008, Albert Hofmann muore in età molto avanzata. Poco prima della sua morte, apprende con soddisfazione che le autorità svizzere concedono una deroga per uno studio psichiatrico con l’LSD. È il primo al mondo dagli anni settanta.

Fonte: ©

Peter Gasser, psichiatra e psicoterapeuta che a partire dagli anni Settanta ha condotto i primi studi sull’LSD a livello mondiale. (tedesco) Ripresa: Simon Schmid, Biblioteca nazionale svizzera.

Da bambino difficile a bambino prodigio

Riabilitazione parziale

Ci sono cambiamenti nelle neuroscienze e le autorizzazioni eccezionali permettono una rinascita dell'LSD. Oggi, in Svizzera e negli Stati Uniti, il processo della coscienza è studiato tramite la diagnostica delle immagini oppure l'LSD è usato sperimentalmente in psicoterapia.

La speranza di Hoffmann che il suo bambino difficile diventi un giorno un bambino prodigio sembra ancora un po’ più tangibile: L’LSD non è pericoloso e non induce dipendenza fisica, ha invece un potenziale terapeutico nel trattamento della depressione e per alleviare le malattie giudicate incurabili.

Fonte: ©

Prof. Dr. med. Matthias Liechti, vice primario di farmacologia e tossico-logia clinica all’ospedale universitario di Basilea, che conduce ricerche sull’LSD (tedesco) Ripresa: Simon Schmid, Biblioteca nazionale svizzera.

Da bambino difficile a bambino prodigio

Consumo illegale oggi

Anche come droga illegale, l'LSD è ancora diffuso oggi. Dopo la cocaina, l'ecstasy e le anfetamine, è probabilmente la sostanza illegale più comunemente usata in Svizzera.

I consumatori hanno ingegnosamente sviluppato la pratica del micro dosaggio. In piccole dosi l’LSD dovrebbe aiutare i programmatori, gli artisti o gli scrittori a lavorare in modo più produttivo, più concentrato e più creativo

Fonte: ©

T., che racconta della sua esperienza personale con l’LSD (svizzero tedesco) Ripresa: Simon Schmid, Biblioteca nazionale svizzera.

Da bambino difficile a bambino prodigio

Open End

Fatto sta che l'LSD sta cambiando: nel 1968, era utilizzato per rinegare un mondo strutturato di lavoro; oggi al contrario è percepito come un mezzo per migliorare il funzionamento dell'ordine sociale esistente. Che ne sarà del futuro? La questione rimane aperta.

LSD

Capitolo